Tab social
Sapzio Soci_lan
facebook_lan
twitter_lan
Icon_flickr
icon_mail
 
Intestazione

News

 
24/09/2010 Banca e Territorio
Volley È partito il vessillo dei Mondiali
PORDENONE - «Dopo 32 anni il Friuli Venezia Giulia può nuovamente ospitare il Mondiale di volley, a Trieste da sabato 25 a lunedì 27, mentre viene già annunciato per il 2014 in Italia il Campionato femminile, che speriamo di riuscire a portare in regione». Parola dell'assessore allo Sport, Elio De Anna, portando il saluto della Regione e del Comitato organizzatore locale ieri alla partenza della bandiera degli Iridati, che toccando Udine e Gorizia raggiungerà domani pomeriggio il PalaTrieste. Lì il vessillo, con il motto "1978-2010: una passione mondiale che continua", verrà issato sul pennone. Per De Anna il successo del Campionato è già una realtà: oltre 4mila sono i biglietti venduti e un centinaio i giornalisti accreditati. «Ma l'importante è aver fatto di questo evento sportivo un fatto che interessi l'intero Friuli Venezia Giulia», è la sua tesi. Il percorso della bandiera era iniziato ieri mattina dalla sede di Pordenone della Regione. De Anna, accompagnato dai presidenti regionale e provinciale del Coni, Emilio Felluga e Lorenzo Cella, da altri dirigenti sportivi, da Paolo Rossi in rappresentanza delle Bcc del Friuli Venezia Giulia e da un gruppo di giovani ha portato il vessillo in Municipio. Lì c’è stata la staffetta con il sindaco Sergio Bolzonello e il vicepresidente provinciale Eligio Grizzo fino a piazza Cavour. La bandiera ha quindi toccato altri centri, partendo da Azzano. A Trieste giocheranno Serbia, Polonia, Germania e Canada. 2010-09-23 - Gazzettino