Tab social
Sapzio Soci_lan
facebook_lan
twitter_lan
Icon_flickr
icon_mail
 
Intestazione

News

 
01/02/2010 Banca e Territorio
Ritorna la Zena bisiaca de carneval

Siamo ormai in clima carnevalesco e il Gruppo Incontri Bisiachi ripropone l’operazione culturale che sposa tradizione e divertimento con la ”Zena bisiaca de carneval”, che nei ricordi degli anziani era la parte finale di una giornata molto sentita, il ”zobia gras” (giovedì grasso). Si iniziava di mattina con la sfilata per i vecchi borghi del ”bo fiocà”, un toro inghirlandato di fiori di carta scortato dalla confraternita dei macellai. Gli ultimi a onorare l’usanza furono i fratelli Martinelli proprietari di macellerie a Monfalcone. Una volta che il corteo era arrivato in piazza, dopo un processo pantomima, si condannava il toro a una finta decapitazione. La tradizione è un prestito veneziano, il toro rappresentava il Patriarca di Aquileia che nel 1162, aveva conquistato Grado che era sotto il dominio della Serenissima. Il giovedì grasso di quell’anno il Doge Vital Michiel riconquistò l’isola e catturò il Patriarca con 12 alti prelati. Non potendolo punire, trasformò la condanna in una burla, doveva mandare quel giorno ogni anno a Venezia, dodici porcellini e un grosso toro che scortato dalle «scole» dei macellai e fabbri raggiungeva piazza San Marco, lì giunti il campione designato tagliava la testa al toro. Il modo di dire: taiar la testa al toro, che al figurato significa: finire con risolutezza una questione, nasce da questa usanza. La ”Zena bisiaca de Carneval” si svolgerà giovedì 11 febbraio dalle 19.30, a Staranzano da Anna. Si ballerà la musica dei I salti in padella, la cena è di marca bisiaca, vecchie storie umoristiche, al ”parolier bisiac”, parodia del Musichiere con i termini locali vivacizzeranno la serata. Nell’occasione verrà presentato il secondo numero del ”Al Strolego bisiàc”, calendario umoristico culturale ideato da Aldo Buccarella e redatto con la collaborazione del direttivo, è riservato a soci e simpatizzanti del gruppo, sponsor la BCC Staranzano e Villesse.

Informazioni: G. Borelli, allo 0481-410493 e O. Pauletti allo 0481-483326, per prenotare rivolgersi da domani alla trattoria da Anna a Staranzano dal martedì al sabato dalle 18 alle 19.