Tab social
Sapzio Soci_lan
facebook_lan
twitter_lan
Icon_flickr
icon_mail
 
Intestazione

News

 
05/06/2009 Banca e Territorio
Concerti, un libro e una mostra per i 140 della Fisarmonica
RONCHI. Compie 140 anni la società filarmonica Giuseppe Verdi di Ronchi. Fondata nel maggio 1869, la Filarmonica è la più antica società culturale-musicale in attività nella cittadina, attività svolta grazie a banda musicale, coro misto, coro di voci bianche, banda giovanile e scuola di musica a orientamento bandistico. Sezioni che coinvolgono un centinaio di persone, la cui attività è resa possibile grazie a contributi pubblici, ma soprattutto grazie alla generosità dei soci che ogni anno col loro aiuto rendono possibile proseguire la strada iniziatasi 140 anni fa. In occasione del 140º, il direttivo della società propone un programma di appuntamenti che possano degnamente celebrare l’importante traguardo e visto il carattere essenzialmente musicale della Verdi, la parte riservata ai concerti sarà quella più importante. Si inizierà sabato, alle 20.30: nella piazzetta davanti alla biblioteca comunale si esibirà la banda della Filarmonica Giuseppe Verdi, diretta dal maestro Fulvio Dose. L’apertura bandistica è stata voluta per sottolineare la soddisfazione del consiglio direttivo, presieduto da Federica Franceschin, e della Verdi tutta, per la ripresa dell’attività della banda dopo un periodo di difficoltà. Domenica alle 20, in Maria Madre della Chiesa, concerto corale con l’esibizione del coro misto diretto dalla maestra Diana Mian e della formazione ospite, il coro Serenissima di Vigonza (Padova). Domenica alle 10.30, nell’area delle feste di Selz, saggio degli allievi della scuola di musica, con esibizione finale della banda giovanile diretta da Fulvio Dose. Il gruppo dei sassofoni dei ragazzi della scuola di musica della Filarmonica, coordinato dall’insegnante Roberto Bradamente, nelle scorse settimane ha vinto il primo premio al Certamen musicum, competizione delle scuole di musica organizzata dall’istituto comprensivo di Staranzano. Il terzo concerto è stato programmato per giovedì 11, alle 20.30, ancora davanti alla biblioteca. Si tornerà alla musica bandistica con la Nuova banda di Precenicco (Udine). Venerdì 12, invece, alle 18.30 nell’area delle feste di Selz voce a tutte le sezioni della società. Si inizierà con il coro di voci bianche e si proseguirà con la banda giovanile, il coro misto e infine la banda. Al Concertone seguirà una festa con grigliata e musica a cui sono invitati, oltre a coristi e bandisti, anche familiari, soci, simpatizzanti e cittadini. Il 3 luglio, nell’ambito delle manifestazioni estive organizzate dal Comune, di nuovo davanti alla biblioteca si terrà la rassegna di bande curata dalla società Verdi e dedicata a Livia e Fulvio. I festeggiamenti per il 140º riprenderanno a settembre con la presentazione del libro che racconta la storia della Filarmonica Verdi da quel lontano 1869 fino ai giorni nostri, raccolta e raccontata da Amerigo Visintini, scrittore, poeta, pittore ronchese. In occasione della presentazione del libro sarà allestita anche la mostra fotografica sulla storia della Filarmonica. «Ringraziamo fin d’ora tutti coloro che ci hanno aiutato ad attuare questo programma, dal Comune di Ronchi alla Bcc di Staranzano, all’Usci, dall’Anbima alla Sorelle Ramonda, alla Super Solar impianti solari e Vivai Petrini. Per noi – dice la presidente Franceschin –, ogni piccolo aiuto è prezioso per far proseguire l’importante storia della Verdi».