Tab social
Sapzio Soci_lan
facebook_lan
twitter_lan
Icon_flickr
icon_mail
 
Intestazione

News

 
23/03/2017
Contributi per investimenti delle PMI del commercio, servizi, turismo
Presentazione domande fino al 31 marzo 2017

È stato pubblicato un nuovo bando della Regione Friuli Venezia Giulia, con l'obiettivo di sostenere gli investimenti effettuati dalle PMI operanti nei settori del commercio, turismo e servizi.

Possono accedere a detti contributi le micro, piccole e medie imprese, in qualsiasi forma costituite, anche associate tra loro, inclusi i consorzi di aziende nei casi previsti dal Regolamento attuativo.

Le imprese richiedenti devono:

  • essere iscritte al Registro delle Imprese competente per territorio;
  • non essere in stato di scioglimento o liquidazione volontaria, non essere sottoposti a procedure concorsuali, quali fallimento, liquidazione coatta amministrativa, concordato preventivo, amministrazione controllata o straordinaria e non destinatarie di sanzioni interdittive;
  • avere un’unità locale presente sul territorio regionale, presso la quale viene realizzato l’intervento;
  • operare in uno dei settori ammissibili del commercio, turismo e servizi, ai sensi dell'allegato al decreto del Direttore Centrale n. 1290/PROD/COMM del 15 luglio 2010.

Sono finanziabili le spese connesse a investimenti per:

  1. lavori di ammodernamento, ampliamento, ristrutturazione e straordinaria manutenzione nonché acquisto di arredi, attrezzature e strumentazioni nuove, comprese quelle necessarie per pagamenti tramite moneta elettronica, per il commercio elettronico, per sistemi di videosorveglianza e sicurezza innovativi, nonché per l'accrescimento dell'efficienza energetica;
  2. l’adeguamento di strutture e impianti alle normative in materia di prevenzione incendi e infortuni, igiene e sicurezza sul lavoro, antinquinamento;
  3. l’acquisizione di strumenti, programmi e servizi per la creazione e per la diffusione e la promozione del commercio elettronico;
  4. le consulenze concernenti l'innovazione, la qualità e le analisi di fattibilità e consulenza economico finanziaria per la realizzazione di nuove iniziative economiche;
  5. la partecipazione a mostre, fiere, esposizioni e manifestazioni commerciali nazionali ed estere e attività di promozione;
  6. corsi di formazione, al netto delle eventuali spese di trasferta, del personale destinato alla gestione, manutenzione e controllo dei siti orientati al commercio elettronico;
  7. l’acquisto di automezzi e macchine per la movimentazione delle merci;
  8. i contributi integrativi per il pagamento dei canoni di locazione dovuti ai proprietari degli immobili, di proprietà sia pubblica sia privata;
  9. gli oneri relativi alla pianificazione finanziaria aziendale e accesso ai finanziamenti delle microimprese;
  10. la successione d'impresa tra l'imprenditore della microimpresa e un socio, parente o affine entro il terzo grado, collaboratore familiare o dipendente da almeno due anni al momento della successione.

L'aiuto consiste in contributi in c/capitale pari al 50% della spesa ammissibile, aumentabili in alcuni casi fino al 65% e all’80%.

Le domande possono essere presentate fino al 31 marzo 2017.

Le domande di contributo, debitamente compilate, firmate nelle modalità previste dal regolamento e corredate degli allegati previsti, devono essere trasmesse esclusivamente per via telematica tramite posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo di PEC del CATT FVG.

Dettagli bando >>

Per consulenze personalizzate potete rivolgervi presso i vostri Consulenti BCC.