Tab social
Sapzio Soci_lan
facebook_lan
twitter_lan
Icon_flickr
icon_mail
 
Intestazione

News

 
17/03/2017
Bando Inail: Contributi per il miglioramento livelli di salute e sicurezza
Accesso on line dal 19 aprile al 5 giugno 2017

L'INAIL ha pubblicato un nuovo bando con l'obiettivo di incentivare le imprese a realizzare interventi finalizzati al miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, intendendosi per tali i miglioramenti documentati delle condizioni di salute e sicurezza dei lavoratori rispetto alle condizioni preesistenti e riscontrabili con quanto riportato nella valutazione dei rischi aziendali.

Sono beneficiarie le imprese, iscritte alla CCIAA, che:

  • svolgono attività diversa dalla produzione agricola primaria,
  • abbiano unità produttiva per la quale la richiedente intende realizzare il progetto, ubicata nella Regione FVG.
    Per le imprese di armamento, relativamente a progetti riguardanti navi e imbarcazioni, l’unità produttiva è la nave / imbarcazione e la sede INAIL di riferimento è quella di Trieste;
  • siano iscritte nel Registro delle Imprese o all’Albo delle Imprese Artigiane;
  • non siano in stato di liquidazione volontaria o sottoposte ad altra procedura concorsuale;
  • siano in regola con gli obblighi assicurativi e contributivi di cui al Documento Unico di Regolarità Contributiva (D.U.R.C.), disciplinato dal decreto del Ministero del lavoro e delle Politiche Sociali del 30.01.2015 e 23.02.2016 e dall’articolo 31 del D.L. n. 69/2013 conv. da L. n. 98/2013, con particolare riferimento ai commi 3 e 8bis (invito alla regolarizzazione e pagamento diretto agli Enti previdenziali e assicurativi e alla Cassa edile di quanto dovuto per le inadempienze contributive accertate);
  • non abbiano chiesto, né ricevuto, altri contributi pubblici sul progetto oggetto della domanda.
  • non abbiano ottenuto, a seguito della verifica amministrativa e tecnica della documentazione a conferma della domanda on line, il provvedimento di ammissione al contributo per uno degli Avvisi pubblici INAIL 2013, 2014 o 2015 per gli incentivi alle imprese per la realizzazione di interventi in materia di salute e sicurezza sul lavoro;
  • non abbiano ottenuto il provvedimento di ammissione al finanziamento per il Bando FIPIT 2014 o abbiano dato formale rinuncia ai benefici previsti dallo stesso. In ogni caso, non è possibile essere ammessi a contribuzione qualora il richiedente abbia già ottenuto l’erogazione del finanziamento di cui al Bando FIPIT 2014.

Sono ammessi a finanziamento gli interventi ricadenti in progetti:

  1. di investimento;
  2. per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale;
  3. di bonifica da materiali contenenti amianto;
  4. per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività.

La forma dell'aiuto consiste in un contributo in conto capitale, pari al 65% delle spese ammesse al netto dell’IVA, con contributo minimo ammissibile pari a 5.000,00 euro e contributo massimo erogabile pari a 130.000,00 euro. Per le micro e piccole imprese che presentano richiesta per gli interventi loro riservati, il contributo minimo è pari a 2.000,00 euro, mentre il massimo è pari a 50.000,00 euro.

L'ccesso alla procedura on-line ove compilare e salvare la domanda, sul sito www.inail.it; potrà avvenire a partire dal 19 aprile 2017 e inderogabilmente entro le ore 18.00 del 5 giugno 2017.

Per i dettagli del bando, clicca qui >>

Per consulenze personalizzate potete rivolgervi presso i vostri Consulenti BCC.